Software Windows

Software Windows

 

PerformanceTest 8.0.1036


Benchmark e prestazioni dell'hardware del PC


Installato e avviato PerformanceTest apparirà la schermata 1 che si suddivide in tre sezioni principali:
  1. La prima sezione offre una serie di comandi rapidi:
    • esecuzione del benchmark;
    • comparazione dei risultati con altre configurazioni salvate in locale o scaricabili da internet;
    • salvataggio dei risultati;
    • scaricamento di Baseline da internet;
    • upload su internet dei risultati del proprio benchmark;
    • modifica delle opzioni del software.
  2. La seconda sezione si suddivide in diverse schede che forniscono informazioni dettagliate sul sistema e prestazioni dei singoli componenti hardware installati.
  3. La terza sezione mostra il contenuto della scheda selezionata.
Come mostrato nello screenshot, cliccando sul bottone "Show All" della scheda "Main", saranno mostrate alcune informazioni salienti sull'hardware installato nel PC:
  • processore;
  • capacità degli hard-disk;
  • tipo di scheda video;
  • quantità di memoria RAM;
  • modello di scheda madre.
Per misurare le prestazioni del PC è sufficiente cliccare sul bottone "Run Benchmark" e lasciare che il software completi tutti i test. L'ultimo test riguardante le prestazioni dei lettori ottici può anche essere annullato senza compromettere il risultato finale.

Completato il "Run", attivando la scheda "Summary" apparirà la schermata 2 che mostra il riepilogo, numerico, dei benchmark effettuati, comparato alla "Baseline" caricata o ad altre configurazioni scaricate da internet attraverso PerformanceTest, cliccando sul bottone "Compare Results".
I risultati mostrati sono:
  • PassMark complessivo calcolato utilizzando dei pesi per i singoli componenti del PC in funzione della loro importanza. I pesi utilizzati sono riportati di seguito.
  • "CPU Mark" (peso 29%) valuta le prestazioni di calcolo del processore sottoposto ai seguenti test:
    • calcolo su numeri interi;
    • operazioni su numeri a virgola mobile;
    • istruzioni multimediali;
    • ricerca dei numeri primi;
    • compressione;
    • criptazione;
    • simulazione di fenomeni fisici;
    • ordinamento casuale di 100.000 stringhe di 25 caratteri ognuna.
  • "2D Graphics Mark" (peso 14%) lancia i seguenti test:
    • disegno di figure geometriche colorate;
    • disegno di figure geometriche colorate con diversi gradienti di opacità;
    • disegno di figure complesse come animali e alberi;
    • rendering di testi e font;
    • prestazioni della GUI, interfaccia di Windows;
    • applicazione di filtri, come rotazione, luminosità, contrasto, a immagini e fotografie;
    • rendering di un immagine BMP a differenti risoluzioni.
  • "3D Graphics Mark" (peso 12%) testa tutte le librerie 3D della DirectX 9 e nel benchmark avanzato anche la DirectX 10 (necessario Windows Vista o superiore).
  • "Memory Mark" (peso 19%) esegue il benchmark della memoria RAM in lettura e scrittura sfruttando differenti logiche di archiviazione come lettura con e senza cache scrittura di blocchi di piccole o grandi dimensioni, etc..
  • "Disk Mark" (peso 21%) misura le prestazioni di lettura e scrittura, sia sequenziale sia random, dei dischi rigidi installati nel PC.
  • "CD Mark" (peso 5%) esegue i test prestazionali di lettura dei drive ottici.
Dal menù "View", cliccando sulla voce "Disk Read/Write Graph" apparirà la schermata 3 che mostra la velocità di lettura/scrittura istantanea dell'hard disk testato nel benchmark lanciato in precedenza.

Come accennato nella pagina precedente della guida, PerformanceTest permette di eseguire anche alcuni test prestazionali avanzati. Dal menù "Advanced", cliccando, ad esempio, sulla voce "Disk" è possibile misurare le prestazioni del disco rigido selezionato seguendo le indicazioni fornite dall'utente. La schermata 4 mostra la finestra d'impostazione del test e il grafico del relativo risultato.
Come indicato nello screenshot, è necessario aggiungere un test, tasto "1" "Add Thread", lanciarlo, tasto "2", e visualizzare il grafico risultante, tasto"3".

Cliccando sulla voce "3D Graphics", ancora dal menù "Advanced", apparirà la schermata 5 che permette di eseguire un benchmark dettagliato della scheda video, fornendo il risultato in FPS.

Un test avanzato, che può tornare utile ma che non è eseguito nel benchmark standard, misura le prestazioni della rete locale, le impostazioni del test vengono scelte cliccando sulla voce "Networking", schermata 6.

Il benchmark più oneroso per il PC si esegue dal menù "Advanced" cliccando sulla voce "Multitasking" come mostrato nella schermata 7. Come lascia intendere il nome stesso, è possibile eseguire contemporaneamente anche tutti i benchmark previsti da PerformanceTest impostando la durata.

L'ultimo, ma forse più interessante, test avanzato permette di simulare alcuni fenomeni fisici come l'equilibrio instabile, la gravità, l'esplosione etc..
Cliccando sulla voce "Visualized Physics Test" apparirà la schermata 8 che permette di scegliere tra una lista di test predefiniti lasciando la libertà di impostare il livello di difficoltà della simulazione attraverso la selezione del numero di oggetti da utilizzare oltre che la durata, la gravità e la resistenza dell'aria.



Home page PerformanceTestSito Ufficiale

Pagina di download PerformanceTestPagina di download

Free Download di PerformanceTestDownload

Free Download di PerformanceTestMirror 2

Free Download di PerformanceTest 64 bitDownload versione 64 bit

Compra PerformanceTestAcquista

Indice [ 1 ]  [ 2 ] 

PerformanceTest - Tutorial del Software - free download