Software Windows

Software Windows

 

Wink 2.0.1060


Creazione di presentazioni e video tutorial commentati in flash


Installato e avviato Wink, cliccando sull'icona "Nuovo Progetto", apparirà la schermata 1 dove è necessario impostare alcuni parametri per iniziare la registrazione:
  • La prima opzione, "Start by Capturing screenshots", permette di cominciare subito con la modalità di registrazione del video oppure di avviare solo il software.
  • Scegliendo questa opzione è possibile stabilire le seguenti altre opzioni:
    • registrazione dell'audio riprodotto dal PC;
    • nascondi la finestra principale del software;
    • imposta la zona di acquisizione video: l'intero desktop, la finestra di un software, una zona personalizzata oppure rettangoli a risoluzione definita;
    • il numero di frame al secondo da catturare;
    • i segnali di input da utilizzare per eseguire lo screenshot: click del mouse e pressione dei tasti della tastiera.
Cliccando sul bottone "OK" apparirà una finestra che ricorda i tasti predefiniti, che possono anche essere modificati, per dare effettivamente inizio alla registrazione video:
  • Start/Stop registrazione temporizzata: "Shift + Pause";
  • cattura uno screenshot "adesso": "Pause";
  • Start/Stop registrazione "pilotata" dal mouse e dalla tastiera: "Alt + Pause".
Iconizzata la finestra in questione, la registrazione verrà avviata solo alla pressione dei suddetti tasti. Del software Wink rimarrà solo un icona nella barra degli strumenti che permette di concludere la registrazione e avviare gli strumenti di post elaborazione.

Come esempio, nella schermata 2, riportiamo la registrazione del desktop di Windows durante l'apertura degli strumenti di gestione del sistema. Per un'operazione di questo tipo si consiglia una risoluzione del monitor non superiore a 640x480 e una risoluzione di 1024x768 per la post-elaborazione.
Lo screenshot 2 mostra la finestra di post-elaborazione della presentazione video appena registrata che si suddivide in 4 sezioni:
  1. la prima sezione mostra lo screenshot e permette di posizionare e modificare commenti, frecce, riquadri, etc.;
  2. la seconda mostra le miniature di tutti gli screenshot registrati e il simbolo degli "oggetti" utilizzati sul singolo frame;
  3. la terza sezione permette di editare il titolo della diapositiva, che avrà forma e posizione uguale per tutti gli screenshot, di impostare il tempo di permanenza nel frame selezionato, di aggiungere ed eliminare i vari "oggetti" disponibili e di modificarne le proprietà come colore, stile del testo, forma, etc.;
  4. la quarta sezione consente la scelta della posizione, dello stile e della dimensione del testo del titolo delle diapositive.
Attraverso la terza sezione è possibile aggiungere i seguenti "oggetti", schermata 2:
  • file audio esterno;
  • immagine esterna;
  • riquadro, freccia, ellisse e forme varie predefinite e modificabili dall'utente a seconda delle necessità;
  • vignetta di testo per note e commenti;
  • bottoni di collegamento alla diapositiva precedente ovvero alla successiva;
  • bottoni di apertura URL internet specifici;
  • bottoni di collegamento a diapositive specifiche.
Arricchiti tutti gli screenshot dei necessari oggetti esplicativi e di commenti è possibile procedere con l'impostazione dei parametri di creazione del file flash.
Dal menù "Project", cliccando sulla voce "Settings" apparirà la schermata 3 che offre le seguenti opzioni:
  • nome del file di output;
  • tipo di output:
    • FLASH;
    • Flash Eseguibile;
    • Flash non compresso.
  • "Use Palette": utilizza la tavolozza colori per ridurre le dimensioni del file ( la tavolazza va però definita preventivamente);
  • "Add preloader to flash output": per aggiungere un immagine di caricamento preventivo dell'intero file che mostra, ad esempio, la percentuale di video scaricata;
  • "Enable Audio Output": per abilitare l'output dell'audio;
  • "Add control bar to flash output": aggiungi la barra di controllo per la visualizzazione del video;
  • "Frame Rate": imposta il numero di FPS del file video di output;
  • "Cursor Movement": regola la fluidità di movimento del cursore del mouse.
Si noti che scegliendo di aggiungere il preloader la visualizzazione del video non inizierà fino a che il file non verrà scaricato per intero. Questa opzione è quindi sconsigliata per file flash che verranno caricati su di un sito internet e resi disponibili ai navigatori.

Impostati tutti i parametri appena descritti, si può procedere con il "Render" del file Flash dal menù "Project". Completata l'elaborazione, dal menù "Project", sarà possibile visualizzare la video presentazione creata lanciando il comando "View Rendered Output".



Home page WinkSito Ufficiale

Pagina di download WinkPagina di download

Free Download di WinkDownload

Free Download di WinkMirror 1

Free Download di WinkMirror 2

Indice [ 1 ]  [ 2 ] 

Wink - Tutorial del Software - free download