Software Windows

Software Windows

 

Norton Ghost 15.0


Creare l'immagine di backup del Windows o di dati e file importanti


Installato e avviato Norton Ghost apparirà la schermata 1 dove sono mostrati 3 menù principali, analizziamo il primo:

1. Backup:
  • a1. "Back Up Now": crea l'immagine di backup della partizione, del Windows o dell'intero hard-disk scelto;
  • b1. "Edit My Backup Schedules": edita e gestisce i processi di automazione dei backup;
  • c1. "View Progress and Performance": visualizza l'andamento di un processo di backup in esecuzione e cambia la priorità del software;
  • d1. "Copy My Hard Drive (Advanced)": copia partizioni da un disco rigido ad un altro.
Selezionando la prima voce "Back Up Now" e cliccando sul bottone "Define New Backup..." apparirà la schermata 2.
Nella finestra che appare va selezionata la voce "Define a new custom backup" se si desidera creare l'immagine di backup di una singola partizione, come quella del Windows, invece che il backup dell'intero hard-disk per il quale servirebbe anche un secondo HD interno o esterno, ad esempio USB 2.

Cliccando sul bottone OK e successivamente su "Next" apparirà la schermata 3 dove il Norton Ghost mostra tutte le partizioni presenti nel PC.
Selezionando la partizione di cui si vuole creare l'immagine, come nel caso in esame quella del "Windows XP", e cliccando su "Next" apparirà la schermata 4 dove il programma chiede il tipo di backup o "punto di ripristino" da creare:
  1. Selezionando la prima voce, raccomandata, è possibile ottenere un file immagine più facilmente aggiornabile con modifiche successive al windows o ai file. In questo caso infatti viene creato un "primo file" immagine di grosse dimensioni contenente tutte le informazioni scritte sul disco al momento della creazione e poi file successivi che conterranno solo le modifiche fatte al windows o ai dati scritti.
  2. Con la seconda opzione invece il "primo file" immagine creato risulterà un punto di ripristino "indipendente" e quindi non collegabile a file immagine di aggiornamento successivi.
Cliccando su "Next" apparirà la schermata 5 dove il software chiede di selezionare la destinazione del file di backup che dovrà essere diversa dalla partizione o dal disco di cui si sta per creare l'immagine.

Cliccando su "Next" apparirà la schermata 6 dove è necessario inserire:
  • il nome del file di backup;
  • il livello di compressione;
  • se verificare l'integrità del backup creato;
  • il massimo numero di punti di ripristino aggiornati possibili.
Cliccando su "Next" apparirà la schermata 7 dove è possibile scegliere se aggiornare il backup "manualmente" oppure "automaticamente" attraverso una pianificazione personale.

Cliccando su "Next" e successivamente sul bottone "Finish" si darà inizio all' operazione di creazione del "ripristino".

Per il backup del sistema operativo è consigliato arrestare il sistema è riavviare il PC dal CD avviabile del Norton Ghost prima di creare l'immagine del Windows, il risultato sarà impeccabile.



Home page Norton GhostSito Ufficiale

Pagina di download Norton GhostPagina di download

Free Download di Norton GhostDownload

Compra Norton GhostAcquista

Indice [ 1 ]  [ 2 ]  [ 3 ] 

Norton Ghost - Guida all'uso del Software - free download