WinMorph 3.01.801

Top Software logo 32-bit video-tutorial
  [download aggiornato al 13 08 2010]

Download in italiano 32-bit e Screencast gratuito. Trasformazioni transizioni e deformazioni di immagini, volti e fotografie.

Licenza:
Freeware
Versione stabile:
3.01.801
Dimensioni:
4.26 MB
Lingua:
inglese
Compatibilità OSWindows 98, Me, 2000, XP, Vista, 7
Software House: DebugMode
WinMorph è nato inizialmente come un plug-in per software di elaborazione video, solo con le ultime versioni è stato dotato di un interfaccia a se stante in grado di deformare e trasformare immagini, foto e video. La deformazione di un volto, detta "Warp", ad esempio, equivale a farne una caricatura mettendone in evidenza, ovvero esagerandone, particolari tratti somatici.
La trasformazione di due immagini, detta "Morphing", consiste invece in una lenta e progressiva modifica della prima nella seconda e viceversa.

Gli strumenti offerti dal software per realizzare queste trasformazioni sono di immediato utilizzo e la creazione di un morphing è concretizzabile in pochissimi passaggi. E' sufficiente, attraverso gli strumenti di disegno offerti, contornare le parti da trasformare, come labbra, occhi, naso, etc. su entrambe le immagini e suggerire al programma le corrispondenze tra i due set di contorni, detti "Shape", tracciati.

Nelle proprietà avanzate è anche possibile scegliere e gestire il numero di frame che porta da un immagine all'altra e regolare la curva di transizione, "Image Blending", che deforma la prima foto nella seconda. La curva di default del software è lineare ma è possibile, manualmente, trasformarla a proprio piacimento decidendo anche di non far sparire completamente l'immagine di partenza.

Attraverso la finestra di gestione "KeyFrames", è inoltre possibile controllare singolarmente ogni "Shape" creato. Nella finestra "KeyFrames" infatti ogni linea-barra rappresenta l'evolversi nel tempo di ogni singolo shape e la parentesi quadra definisce il range di utilizzo dello stesso. Questo vuol dire che portando la parentesi d'inizio, di una delle barre, al quarto frame la zona dell'immagine indicata dal relativo shape comincerà il morphing a partire appunto dal quarto frame. Questa funzionalità è molto utile quando si lavora con file video. Ad esempio, se in un video è rappresentato un uomo che ruota la testa alcune parti del volto appariranno solo dopo un certo tempo, quindi i relativi shape di transizione dovranno intervenire solo da quell'istante in poi.

WinMorph è anche dotato della finestra di Preview per la visualizzazione in anteprima del progetto creato.
Come accennato, il programma è in grado di elaborare anche i video e il risultato sarà un morphing in movimento, in questo caso però il lavoro di pre-elaborazione potrebbe essere molto più lungo in quanto potrebbe essere necessario pre-elaborare più dei soli frame iniziale e finale. Questo dipenderà comunque dalla complicazione dei video scelti.

Come file di input il software accetta i seguenti formati:
  • BMP, JPG, PNG, PSD, TIF;
  • PCX, PBM, SGI, TGA, DDS, DCX, ICO, PIX, PSP, XPM.
I formati di output sono:
  • Macromedia Flash;
  • Bitmap, JPG, PNG, PSD, TGA, TIF;
  • file video AVI con compressione a scelta dell'utente, anche DivX oppure XviD se installato il codec;
  • file video MPEG-1.

Screencast di WinMorph

La seguente video guida mostra come realizzare un Morphing tra due fotografie con WinMorph. I passaggi mostrati nel video tutorial sono:
  • selezione delle due immagini;
  • disegno e definizione delle curve guida di trasformazione, "Shape";
  • modifica e aggiustamento degli shape;
  • definizione delle corrispondenze tra gli shape;
  • modifica dei punti di suddivisione degli shape;
  • modifica della curva guida d'interpolazione degli shape;
  • visualizzazione dell'anteprima di morphing;
  • creazione del video di output.
Nel caso specifico il video di output รจ nel formato MPEG-1.
 

WinMorph 3.01.801 - Trasformazioni transizioni e deformazioni di immagini, volti e fotografie